Otoplastica

Otoplastica

La maggior parte dei difetti estetici dell’orecchio possono essere corretti tramite semplici interventi di chirurgia estetica..

Le orecchie, infatti, costituiscono un elemento importante per l’estetica del viso e talvolta possono non risultare perfettamente armonizzate con esso.

A tale scopo è possibile rimodellarle tramite interventi specifici.
Intervento
Tramite l’otoplastica è possibile ridurre le dimensioni dell’orecchio, ridefinirne la forma e l’angolazione o eliminare asimmetrie riguardanti padiglione auricolare, elice ed antelice.

Tale intervento, di natura ambulatoriale, è eseguibile sotto sedazione o con anestesia locale, in day-hospital: il paziente può essere dimesso già poche ore dopo l’operazione.

L’incisione della cute, dietro l’orecchio, permette un modellamento preciso della cartilagine, a fronte di cicatrici molto ridotte: i risultati ottenuti sono eccellenti.
Trattamento post-operatorio
Dopo l’intervento viene applicata una fasciatura protettiva, la quale può essere rimossa dopo circa 3 giorni. I punti di sutura, invece, saranno tolti dopo una decina di giorni.

Per circa 4 settimane è consigliabile proteggere le orecchie, quantomeno per le ore notturne, con una morbida fascia elastica.
otoplastica, riduzione orecchie a sventola, rimodellamento orecchie
Share by: